Progetti 2011-2012

  

 
Womentech 2012: e-Nutrition E-mail

alt

Il 6 Novembre si √® svolta la V edizione ¬†di Women&Technologies¬ģ e del ¬†premio “Le Tecnovisionarie¬ģ” , nate nel 2007 da un’idea di Gianna Martinengo¬† che¬† ha dedicato al tema della innovazione e delle tecnologie la sua¬† vita professionale¬† come ricercatrice ed imprenditrice .

L’edizione di quest’anno “Women&Technologies¬ģ: e-Nutrition" ha rappresentato la conferenza di apertura del triennio dedicato all'alimentazione, un tema fortemente correlato alla salute, alla sostenibilit√† e all'innovazione.
L'impostazione della Conferenza ha previsto un dibattito sull'applicazione della scienza e della tecnologia in favore di un'alimentazione consapevole con particolare riguardo alla figura femminile, da sempre legata al tema della nutrizione. L'obiettivo √® stato quello di fornire una visione completa e fruibile dal consumatore finale delle nuove frontiere della alimentazione connesse con la prevenzione, con lo sviluppo di un'agricoltura sostenibile e il sostegno alle piccole e medie imprese del settore che rappresentano un'eccellenza da tutelare e con le proposte pi√Ļ innovative da parte della ricerca sul packaging, sulla trasparenza dell'informazione e sulle tecnologie ecosostenibili.

La V edizione di “Women&Technologies¬ģ” ha visto una grande partecipazione da parte del pubblico: 300 sono stati i partecipanti presenti alla conferenza presso la Camera di Commercio di Milano, 40 gli operatori della stampa e 400 le persone collegate in diretta streaming¬†tramite il portale womentech.info e la piattaforma StreamIT.


>> Format della Conferenza
>> Comunicato stampa: 06.11.2012

Per maggiori inforazioni:
www.womentech.it
Facebook
LinkedIn
Twitter
Google plus
 

 
E-work per Imprendium (2011-2012) E-mail

Bando Regione Lombardia  “Progettare la parità in Lombardia”

L'iniziativa ha lo scopo di contribuire all'attuazione del principio di parità e di pari opportunità attraverso la valorizzazione del ruolo delle reti associative che operano in Lombardia,  realizzando interventi sul territorio nei seguenti ambiti e aree tematiche: armonizzazione dei tempi e degli orari per favorire la conciliazione famiglia/lavoro; integrazione delle donne immigrate; contrasto alla violenza nei confronti delle donne; lotta agli stereotipi e alle discriminazioni di genere.
"E-work per IMPRENDIUM" presentato dall'Associazione "Donne e Tecnologie" capofila in partnership con Provincia di Milano - Politiche di genere e Camera di Commercio di Milano ha ottenuto un punteggio totale pari a 99/120.

Prevede attività di animazione del portale e realizzazione di una newsletter quindicinali dalla partenza del progetto.

>> Scheda progettuale


Per accedere al portale IMPRENDIUM clicca sul link: www.imprendium.it
Per seguire Imprendium su Facebook clicca qui

 
IN FAMIGLIA - Vivere con la badante E-mail

Una guida virtuale per gestire il rapporto lavorativo, ma anche relazionale con le badanti. Un supporto alla regolarizzazione, ma anche all'integrazione.
 

Il progetto, realizzato grazie a una partnership tra l'assessorato alle Politiche sociali della Provincia di Milano, l'Associazione Donne e Tecnologie e il Ministero dell'Interno, è così innovativo da essere stato premiato fra 30 progetti a livello nazionale. Si tratta di una iniziativa rivolta alle famiglie per una corretta tenuta dei rapporti contrattuali e relazionali con la propria badante e per agevolare l’incontro domanda/offerta.
Il progetto si propone l’obiettivo di sostenere le famiglie nel momento in cui decidono di ricorrere ad una assistente familiare (la cosiddetta "badante") e si trovano ad affrontate la difficile scelta di inserire una persona "estranea" nella casa di un congiunto non più in condizioni di autosufficienza.
I problemi da affrontare sono molteplici: la difficoltà di convincere l’anziano sui vantaggi di questa scelta, la selezione della persona più adatta alle specifiche esigenze del familiare, la necessità di ridisegnare gli spazi domestici per l’arrivo di una persona "in più", eccetera.
In questo frangente solo una piccola parte della popolazione, quella in maggiori difficoltà socio economiche, si rivolge al Servizio pubblico. La stragrande maggioranza delle famiglie gestisce in solitudine con incertezze e preoccupazione, una risorsa che, proprio perché individualizzata e domiciliare, interviene in un contesto segnato da profonde relazioni affettive, messe in crisi dalla condizione di dipendenza del familiare.
>> Visita il sito
>> Comunicato stampa
>> Invito
>> Locandina

Leggi tutto...
 
Maggiordomo Digitale: la tecnologia al servizio del Welfare E-mail

Bando Regione Lombardia "Cofinanziamento di progetti innovativi in materia di welfare aziendale e interaziendale"

Capofila Lamiflex, ideato e coordinato da Didael KTS.
È da segnalare, tra i partecipanti al Bando, la presenza di aziende membri dell'Associazione Donne e Tecnologie.
Il progetto ha avuto il sostegno di Camera di Commercio di Bergamo, della Camera di Commercio di Milano e dell'Associazione Donne e Tecnologie.
Il progetto è realizzato su indicazione del Bando di Regione Lombardia "Cofinanziamento di progetti innovativi in materia di welfare aziendale e interaziendale".
L'obiettivo è fornire ai dipendenti delle aziende che hanno aderito gli strumenti di conoscenze utili all'assolvimento di pratiche inerenti alla vita lavorativa e familiare che altrimenti avrebbero un'incidenza non trascurabile in termini di ore di lavoro, spostamenti ed utilizzo di mezzi di trasporto.
Le pratiche innovative instaurate, le metodologie scelte per la formazione sono tutte rispondenti al modello "ubiquitus", ovvero la possibilità di accedere alle informazioni e ai servizi in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo, con evidenti vantaggi di tempo ed economici.
>> Scheda progettuale

>> Leggi l'articolo: Tecnologia chiave del Work Life Balance

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2
Banner
Banner

News Flash

Le vincitrici del Premio Internazionale "Le Tecnovisionarie" 2014
Sara Doris, al servizio dei bambini disagiati, con la Fondazione Mediolanum Onlus. Marisa Porrini, "mamma della scienza della nutrizione" italiana, che lega i temi dell'alimentazione a quelli della salute per ridurre le malattie degenerative dilaganti. Sono due fra le 11 premiate del PremioInternazionale “Le Tecnovisionarie®”attribuito ogni anno a donne che nella...
Medaglia del Presidente della Repubblica al Premio Le Tecnovisionarie
L'edizione 2014 del Premio Internazionale "Le Tecnovisionarie®" ha ricevuto la medaglia che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto destinare quale suo premio di rappresentanza. Questo prestigioso riconoscimento fa seguito all'adesione e al conferimento della medaglia avvenuto nelle precedenti edizioni del Premio e della Conferenza...
30 anni di lotta per la parità di genere da parte del Parlamento europeo
A partire dal 1985 in seno al Parlamento europeo è nato il Committee for Women's Right. Ai tempi, le donne erano solite chiedere permesso ai loro capi se volevano indossare pantaloni al lavoro. Dieci anni dopo, nel 1995, Simone Veil, prima donna presidente del Parlamento europeo, ha lanciato un appello per una maggior presenza femminile nei governi nazionali. Ciononostante, è...
Samantha Cristoforetti, Tecnovisionaria 2011 ospite a ‚ÄúChe Tempo Che Fa‚ÄĚ
L’astronauta italiana Samantha Cristoforetti è stata ospite domenica sera di “Che Tempo Che Fa”, la trasmissione condotta da Fabio Fazio su RaiTre. Ha raccontato i lunghi anni di preparazione che sono necessari per diventare astronauta, le difficili selezioni e in cosa consistono le prove e le simulazioni prima di partire per l’orbita terrestre, dove compirà...
Relight e il progetto HydroWEEE - Il tubo catodico? E' una miniera
HydroWEEE è un innovativo processo idrometallurgico sviluppato dell'ambito del settimo Programma Quadro per il recupero di metalli e terre rare dalle apparecchiature elettriche ed elettroniche a fine vita.   Gli scarti di apparecchiature elettriche/elettroniche (WEEE o RAEE in italiano) stanno crescendo costantemente a un ritmo di 3-5% all'anno, il che comporta il loro raddoppio in 12-15 anni...
Albo regionale 2014 delle associazioni e movimenti per le pari opportunità
Le associazioni femminili rappresentano un aspetto importante della societ√† civile. Sono attive sui pi√Ļ diversi terreni, dalla formazione all‚Äôorientamento, dal lavoro all‚Äôambito socio-sanitario, al volontariato e alla conciliazione dei tempi, dalla cultura alla partecipazione sociale, e contribuiscono con la loro presenza alla costituzione del tessuto sociale. Regione Lombardia sostiene e...
Le donne hanno aspettato anche troppo. Lo spot di Pari o Dispare per l’8 marzo
Perch√© ¬†per le donne √® sempre tutto pi√Ļ complicato? Se lo chiedono¬†le attrici Alessandra Faiella, Claudia Penoni, Margherita Antonelli, Rita ¬†Pelusio (protagoniste anche dello spettacolo teatrale¬†Stasera non Escort) nello¬†spot girato per l’8 marzo¬†dall’Associazione Pari o Dispare¬†¬†in collaborazione con la casa di produzione Non Chiederci la Parola. Un modo per ricordare,...
Capitale umano, la donna vale a metà
L’Istat pubblica le stime sulla capacit√† di generare reddito da parte degli italiani. In media un italiano, considerato per quel che √® capace di fare, di produrre, vale intorno ai 342mila euro. Il capitale umano, secondo l’istituto di statistica, non √® fatto solo di doti innate, ma anche di tutto quello che √® stato accumulato attraverso i percorsi di formazione e le...

Agenda incontri

Novembre 2014 Dicembre 2014 Gennaio 2015
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31
 Legenda calendario sono presenti incontri
Non sono previsti eventi