E-mail

Gli obiettivi
Nata nel 2009 con l’obiettivo di:

  • promuovere progetti finalizzati alla valorizzazione del talento femminile nella tecnologia, nell’innovazione e nella ricerca scientifica,
  • promuovere progetti e azioni finalizzate alla lotta agli stereotipi e alla discriminazione di genere,
  • contribuire all'orientamento dei giovani ai mestieri del futuro e verso modelli imprenditoriali sostenibili.



Alcune delle associate all’Associazione Donne e Tecnologie.
Foto realizzata da Hitachi


Gli strumenti
Progetti: Dal 2009 a oggi l’Associazione ha ideato e realizzato 15 progetti in partnership con realt√† private e pubbliche quali Ministero dell’Interno, Ministero Istruzione dell’Universit√† e della Ricerca, Regione Lombardia, Provincia di Milano, Camera di Commercio di Milano.

Tra i progetti pi√Ļ significativi e ricorrenti:

  • La conferenza internazionale “Women&Technologies¬ģ 2008-2015: le donne nutrono e salvano il pianeta, finalizzata a fare emergere il contributo specifico delle donne allo sviluppo e al progresso in tutti gli ambiti economico-produttivi. Giunta alla VI Edizione approfondisce il tema della nutrizione nelle sue interconnessioni con la salute, la sostenibilit√† e l’innovazione avvalendosi dell ’ Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, di prestigiosi patrocini e partnership, tra cui quello del Comitato Scientifico EXPO del Comune di Milano.
    La Conferenza nel corso degli anni ha coinvolto, con il loro contributo d’idee e di studi, 182 membri Universit√† italiane ed estere, centri internazionali di ricerca, laboratori e dipartimenti scientifici, studiosi, accademici, Enti pubblici e Imprese, 191 relatori provenienti da 15 nazioni, 2730 partecipanti e 1900 utenti collegati in streaming.
  • Il Premio “Le Tecnovisionarie”: riconoscimento assegnato, fino ad oggi, a 30 donne capaci di “inventare il futuro” attraverso una visione innovativa, sostenibile ed etica.
  • I “Future Camp Europe”: iniziative dedicate ai giovani per orientarli ai mestieri della scienza e del futuro, avvicinarli alle varie realt√† di eccellenza presenti sul territorio nazionale ed internazionale.

Premio "Le Tecnovisionarie®" 2008
Premio "Le Tecnovisionarie®" 2009
Premio "Le Tecnovisionarie®" 2010
Premio "Le Tecnovisionarie®" 2011
Premio "Le Tecnovisionarie®" 2012
Premio "Le Tecnovisionarie®" 2013


Promozione della condivisione e dello scambio di esperienze e competenze negli ambiti: tecnologia, ricerca scientifica, innovazione, impresa, gender gap, diversity.

Network. L’Associazione √® aperta a tutti coloro che desiderano contribuire in modo volontario e diretto agli obiettivi condivisi. √ą permeata dai principi dell’innovazione in tutte le sue componenti, a partire dagli associati (donne e uomini) che vantano esperienze professionali eterogenee e rappresentano l’eccellenza in vari settori di riferimento.


Associazione Donne e Tecnologie in occasione della cena di gala di Women&Technologies (7/11/2011)
Milano, Italia, 7 Novembre 2011. IV edizione della Conferenza Internazionale Women&Technologies:
e-Nutrition a premio Le Tecnovisionarie 2011.
Foto realizzata da Isabella De Maddalena


Associazione Donne e Tecnologie in occasione della cena di gala di Women&Technologies (6/11/2012)
Milano, Italia, 6 Novembre 2012. V edizione della Conferenza Internazionale Women&Technologies:
e-Nutrition a premio Le Tecnovisionarie 2012.
Foto realizzata da Isabella De Maddalena


Associazione Donne e Tecnologie in occasione della cena di gala di Women&Technologies (5/11/2013)
Milano, Italia, 5 Novembre 2013. VI edizione della Conferenza Internazionale Women&Technologies:
e-Nutrition a premio Le Tecnovisionarie 2013.
Foto realizzata da Isabella De Maddalena

 
Banner
Banner

News Flash

30 anni di lotta per la parità di genere da parte del Parlamento europeo
A partire dal 1985 in seno al Parlamento europeo è nato il Committee for Women's Right. Ai tempi, le donne erano solite chiedere permesso ai loro capi se volevano indossare pantaloni al lavoro. Dieci anni dopo, nel 1995, Simone Veil, prima donna presidente del Parlamento europeo, ha lanciato un appello per una maggior presenza femminile nei governi nazionali. Ciononostante, è...
Samantha Cristoforetti, Tecnovisionaria 2011 ospite a ‚ÄúChe Tempo Che Fa‚ÄĚ
L’astronauta italiana Samantha Cristoforetti è stata ospite domenica sera di “Che Tempo Che Fa”, la trasmissione condotta da Fabio Fazio su RaiTre. Ha raccontato i lunghi anni di preparazione che sono necessari per diventare astronauta, le difficili selezioni e in cosa consistono le prove e le simulazioni prima di partire per l’orbita terrestre, dove compirà...
Relight e il progetto HydroWEEE - Il tubo catodico? E' una miniera
HydroWEEE è un innovativo processo idrometallurgico sviluppato dell'ambito del settimo Programma Quadro per il recupero di metalli e terre rare dalle apparecchiature elettriche ed elettroniche a fine vita.   Gli scarti di apparecchiature elettriche/elettroniche (WEEE o RAEE in italiano) stanno crescendo costantemente a un ritmo di 3-5% all'anno, il che comporta il loro raddoppio in 12-15 anni...
Albo regionale 2014 delle associazioni e movimenti per le pari opportunità
Le associazioni femminili rappresentano un aspetto importante della societ√† civile. Sono attive sui pi√Ļ diversi terreni, dalla formazione all‚Äôorientamento, dal lavoro all‚Äôambito socio-sanitario, al volontariato e alla conciliazione dei tempi, dalla cultura alla partecipazione sociale, e contribuiscono con la loro presenza alla costituzione del tessuto sociale. Regione Lombardia sostiene e...
Le donne hanno aspettato anche troppo. Lo spot di Pari o Dispare per l’8 marzo
Perch√© ¬†per le donne √® sempre tutto pi√Ļ complicato? Se lo chiedono¬†le attrici Alessandra Faiella, Claudia Penoni, Margherita Antonelli, Rita ¬†Pelusio (protagoniste anche dello spettacolo teatrale¬†Stasera non Escort) nello¬†spot girato per l’8 marzo¬†dall’Associazione Pari o Dispare¬†¬†in collaborazione con la casa di produzione Non Chiederci la Parola. Un modo per ricordare,...
Capitale umano, la donna vale a metà
L’Istat pubblica le stime sulla capacit√† di generare reddito da parte degli italiani. In media un italiano, considerato per quel che √® capace di fare, di produrre, vale intorno ai 342mila euro. Il capitale umano, secondo l’istituto di statistica, non √® fatto solo di doti innate, ma anche di tutto quello che √® stato accumulato attraverso i percorsi di formazione e le...
Changing fathers identities and practices? Reflections across Europe
Il Centro di Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia dell‚ÄôUniversit√† Cattolica, in collaborazione con ASAG (Alta Scuola di Psicologia Agostino Gemelli), organizza il seminario internazionale ¬† Changing fathers identities and practices? Reflections across Europe 20 Marzo 2014, ore 14:00 ‚Äď 18:00 Universit√† Cattolica di Milano ‚Äď Sede di Via Nirone 15 ‚Äď 20123 Milano Aula N110 ‚Äď...
Ne vedrete delle belle
Marted√¨ 4 Marzo 2014 Ore 17 Palazzo Marino - Sala Alessi, Piazza della Scala 2, Milano Il 4 marzo Francesca Zajczyk, delegata del Sindaco alle Pari Opportunit√† e Marilena Adamo, Presidente Fondazione Milano Scuole Civiche, invitano tutta la cittadinanza a partecipare a ‚ÄúNe vedrete delle belle‚ÄĚ, per ricordare e festeggiare la Giornata Internazionale della Donna con le allieve delle...
Smartworking: correggete il testo della proposta di legge
Lo smartworking, versione moderna del telelavoro, consente di scegliere se stare a casa o recarsi in ufficio, a seconda delle esigenze produttive del momento: ai dipendenti viene permesso di lavorare dove e quando vogliono, senza vincoli di spazio e orari. Alessia Mosca, Irene Tinagli, Barbara Saltamarini hanno preparato il testo per una proposta di legge sullo smartworking che...

Agenda incontri

Aprile 2012 Maggio 2012 Giugno 2012
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31
 Legenda calendario sono presenti incontri
Non sono previsti eventi